La sindrome di Sunflower e Otika: Obliazione e Rewriting

Quando nel 1940 uscì nei cinema Fantasia, terzo lungometraggio animato prodotto da Walt Disney, nessuno degli spettatori si sconvolse o fu turbato anche solo minimamente dalla visione del quinto degli otto segmenti narrativi che costituivano il film ovvero The Pastoral Symphony, costruito come gli altri sette attorno ad un famoso brano di musica classica, nello…

Il Narcisismo fuori della Caverna delle Ombre

Non ho una formazione in psicologia alle spalle (nemmeno un piccolo esame complentare, messo di striscio nel piano di studi all’Università), perciò ho duvuto documentarmi prima di scrivere, per evitare l’errore dei supponenti e dare per scontate le mie prime impressioni, così ogni tanto troverete nel testo dei pedanti richiami a link inseriti nelle note…

Liebster Award NEVERMORE! Tuttavia…

Non sopporto ricevere una menzione o una citazione per uno dei tanti finti premi e riconoscimenti in giro per il web, il cui scopo non è mai davvero gratificare uno sforzo o esaltare una qualità ma dichiaratamente solo e soltanto contribuire al mutuo scambio pubblicitario, in una sorta di marchetta tra blogger con pochi follower:…

A rose is a rose is a rose

“Una rosa è una rosa è una rosa“, diceva la poetessa Gertrude Stein nei versi di “Sacred Emily“, sapendo che essenza a parola sono due cose diverse ma alla fine, qualsiasi sia il loro nome, le cose restano le stesse.

The Man Who Fell to Earth

La notizia della morte di David Bowie, il Duca Bianco, mi ha colto questa mattina presto, appena svegliato e pronto ad iniziare una nuova giornata lavorativa, con la mente ancora assopita, che si stava già predisponendo ad accogliere le routine giornaliere, il lavarsi, il vestirsi, il fare colazione e l’aprirsi, come ogni sorgere del sole,…

Sette Personaggi a Cena a Casa di Kasabake

Alla fine ho distribuito gli inviti… Tutto è partito dal post “Gioca-cinema: invita a cena sette personaggi”, dell’amico e collega Lapinsù, a cui ho cominciato dapprima a rispondere timidamente, apprezzando ovviamente il bellissimo articolo e commentando poi un paio di volte (chi mi segue sa quanto sono logorroico…).

Help me, Obi-Wan. You’re my only hope!

Per il Venerdì appena trascorso, avevo programmato di pubblicare on-line il mio previsto post su “Sleepy Hollow”, completando quella sorta di cross-over, anche di recensioni, iniziato su questo blog proprio con l’omaggio all’incontro realmente avvenuto, tra i due team di detective della FOX, così diversi e così inconciliabili.

Maledetti vi amerò: le pecore e gli Opinion Leader

Questo post nasce da una necessità morale e filosofica, maturata da tempo (ne è testimonianza il mio stesso vecchio post su Hans Zimmer e Gustave Flaubert) e scatenata dalla lettura dall’articolo di Arpio83 sulla seconda stagione di True Detective: in quella sede, il nostro blogger se la prendeva con il patetico fenomeno dello spostamento in…

Liebster Award – Nuove Nomination, Nuovo Gioco!

Passano i mesi e spunta fuori di nuovo il “LIEBSTER AWARD”, iniziativa che, com’è noto, è nata con il preciso scopo di promuovere gratuitamente (con il solo passa-parola tra  blogger e follower) i siti nati da poco tempo: un sistema di diffusione che mira ossia a far conoscere, a nuovi possibili follower, blog meritevoli che…