Pillola Azzurra o Pillola Rossa? Il grande inganno della parola fine nel serialized

Chiunque abbia letto il romanzo fantascientifico “The Dome”, scritto e pubblicato nel 2009 da Stephen King, conosce benissimo il segreto della cupola che, senza preavviso, avrebbe avvolto la cittadina rurale di Chester’s Mill, vicino Castel Rock nel Maine, mistero che ovviamente viene svelato alla fine del romanzo dall’autore, con tutte le spiegazioni del caso, soddisfacenti…

Foundation e Westworld: il Futuro di Jonathan Nolan viene dal Passato

Seminale. Con questo aggettivo, fino a pochi decenni fa, nella nostra lingua si faceva riferimento solo a cose riguardanti la botanica o gli apparati riproduttivi umani e animali, ma grazie all’opera dei nostri traduttori di saggistica, il termine “seminale” è diventato, anche nell’ambito della critica letteraria e cinematografica, la traduzione fedele del vocabolo anglosassone “seminal”…

Trama Verticale e Trama Orizzontale nel Procedural – Parte 5/5: dai gladiatori di Olivia Pope fino ai demoni di Ichabod Crane

Agli inizi della seconda decade degli anni 2000, i network americani si trovarono di fronte ad un grosso problema: il loro cavallo di battaglia, il genere di fiction televisiva che aveva dominato incontrastato e che era rimasto sempre in testa anche nelle classifiche di vendita delle esportazioni, quello la cui formula magica del “case of…

Trama Verticale e Trama Orizzontale nel Procedural – Parte 3/5: dalle cospirazioni dello Smoking Man fino a Wolfram & Hart

Leggendo i siti stranieri, specializzati nelle recensioni degli show televisivi statunitensi e britannici, capita frequentemente di imbattersi nell’uso del termine “procedural” per indicare non soltanto le “crime story” (ossia le fiction di taglio poliziesco, con protagonisti una squadra di poliziotti o di agenti della FBI o di altre agenzie), ma più in  generale tutte quelle…

Trama Verticale e Trama Orizzontale nel Procedural – Parte 1/5: dal Radiodramma agli omicidi Cabot Cove

La nostra lunga storia in cinque parti iniziò con il romanzo a puntate, poi arrivò il detective Joe Venerdì ed impose il suo rigoroso canone a trama verticale. Mentre il serpente strisciante del feuilleton dormiva paziente, aspettando nelle retroguardie dei generi sit-com e soap, un’ investigatore italo-americano della Polizia di Los Angeles continuava con aria…

Sherlock Holmes: Tradurre, Tradire, Ricreare, alla ricerca dell’intelligenza

Nel Novembre del 2015, in Italia venne distribuito un film, tratto dal romanzo A Slight Trick of the Mind, scritto dieci anni prima dallo statunitense Mitch Cullin: il film in questione era Mr. Holmes, sceneggiato da Jeffrey Hatcher e diretto da un direttore di scena da sempre molto sottostimato ovvero Bill Condon.