The Gathering Vol. 17: trailer

Cover-TrailerDopo il sensazionale evento mediatico di Domenica 9 Aprile, con tutti quei post multipli, pubblicati contemporaneamente da 8 diversi blogger, nello stesso giorno e con lo stesso soggetto, la narrazione del Gathering si è arricchita di un nuovo livello comunicativo ed avrebbe potuto fare ancora di più, ma i tempi non erano ancora maturi… il momento giusto, però, arriverà… siatene certi!

Gli eroi da quel giorno hanno ricominciato a comunicare fra loro e molti diari di viaggio, provenienti dagli angoli più remoti del pianeta, hanno ripreso ad arrivare a destinazione, colmando lacune e svelando segreti incoffessabili, con colpi di scena che cambieranno questa storia per sempre!

Proseguendo nella similitudine con le migliori e più avvincenti serie televisive, lo Staff del Gathering ha voluto preparare oggi dei mini-trailer, con anticipazioni estratte da alcuni favolosi chronicle di imminente pubblicazione: è con grande onore, quindi, che vi presento le seguenti perle letterarie, scritte da alcuni dei nostri valenti eroi-blogger e che spero potranno stuzzicarvi l’appetito… perché vi assicuro che quando vedrete apparecchiate le portate principali resterete davvero senza fiato, come è successo a me quando le ho ricevute sul mio computer!!

Teaser-GIANNI

Allora, cosa hai visto quando eri fuori?” Mi domanda Vin Diesel con voce scura.
Non so cosa rispondere, quantomeno non ancora, perché non so di chi fidarmi e sinceramente non so come descrivere quanto ho visto: “Ho visto Ezekiel arringare quella piccola folla di vip, di piccole personalità della città e della contea
Brutte cose?
Annuisco.
Lo sospettavo… Sei abbottonato, questo mi fa capire che non c’è da fidarsi di nessuno, nemmeno di me.
Non posso che sorridere: “Quello che ho visto va oltre la mia capacità di capire le cose. C’è in atto un qualcosa di potente che, se vogliamo, può venire definito diabolico e sì, non mi fido di nessuno, tranne di quei pochi con cui ho condiviso il pensiero.
Capisco.
I minuti seguenti li passo in giro per la città, poi per strade secondarie e alla fine in una specie di magazzino di periferia di cui Vin ha il telecomando del cancello automatico.
Ti lascio il mio numero speciale. Forse ti dovrò scarrozzare ancora in giro.
Prendo il foglietto: “Grazie.
Prima che me ne vada, queste sono le chiavi e…” va verso il bagagliaio dell’auto “… Questo borsone è tuo.
Sobbalzo, aguzzo la vista. Quel borsone è mio ma era a casa mia, o meglio in quella che fino al giorno dell’incidente era casa mia. Lo prendo, è pesante come lo ricordo.
Mi guarda con un ghigno, forse un sorriso.
Come diamine…
Non devi ringraziare me ma la Legacy.
Entra in auto, che mette in moto, fa retromarcia fuori dal cancello e sparisce col motore che tuona e le ruote che stridono.


Teaser-WWAYNE

Io e Lapinsù eravamo da poco arrivati in prigione.
Da ancora prima ancora che gli mettessero addosso la divisa da carcerato, l’unico pensiero fisso del mio compagno di sventure era stato uno solo: trovare un modo per scappare.
Un giorno, quando ritenne di conoscere ormai il carcere come le sue tasche, mi disse: “Andiamo in biblioteca
Appena arrivati, mi chiese: “La vedi quella parete? Secondo te perché è l’unica senza libri?
Perché gli scaffali delle altre 3 pareti bastavano?” gli risposi.
Lapinsù scosse la testa, esasperato dalla mia evidente poca furbizia: “No. Perché evidentemente quella è una parete esterna e i libri non vengono addossati ad essa perché altrimenti prenderebbero troppa umidità… Ebbene, ho appena deciso che sfrutteremo quella per evadere!
Ma se non c’è neanche una finestra!
Questo è un falso problema…


Teaser-LAPINSU

Se Michael Bay e Roland Emmerich ci vedessero ora, impallidirebbero.
Neppure loro sono mai arrivati ad immaginare un carro armato lanciato a tutta velocità tra i grattacieli di Manhattan!
Shiki è una carrista provetta: sembra aver pilotato questi cosi da sempre. Io e Zack cerchiamo di reggere il corpo di Butcher (purtroppo lo spazio all’interno del veicolo è molto ridotto), mentre Wayne si è sistemato al cannone e aspetta solo un pretesto per far fuoco.
Sfrecciamo sulla Nona Strada, mentre i cingoli del M1A3 Abrams stridono sull’asfalto, sbriciolandolo sotto il proprio peso. Urtiamo macchine, speroniamo furgoni, incorniamo camion e sbaragliamo autobus: New York City è il nostro campo di battaglia!
Dal nulla appare un drone e sui display all’interno dell’abitacolo compaiono allarmanti messaggi lampeggianti: mastico poco l’inglese, ma non bisogna essere scienziati per capire che siamo in pericolo! I sofisticati software del carrarmato hanno individuato delle mitragliatrici nel drone e ci avvisano che siamo sotto tiro. Wayne non aspettava altro: arma il cannone, prende la mira e BOOOOOOOOM!!!
L’esplosione illumina di fuoco tutta Manhattan: l’inferno sta arrivando sulla Terra e noi abbiamo deciso di andargli incontro, passando dalla porta principale.


Coming-Soon


 

Annunci

21 pensieri su “The Gathering Vol. 17: trailer

  1. Ciao Kasabake, ho ricominciato a scrivere, a quanto pare è migliorata la navigazione su WordPress senza l’app e sono riuscita a creare un blog senza bugs. Non sapevo come intitolarlo, mi è venuta in mente la Radcliffe…
    https://buiosenzavoce.wordpress.com
    Mi piacciono i trailer che svelano senza svilire, forse per questo sono fan del tuo raccontare dei film, anche se mai visti e che forse mai guarderò.

    Liked by 1 persona

  2. Eh, ci vorrebbe la figaggine dei trailer di Netflix… l’avevi visto a suo tempo quello con tutti i defenders dentro l’ascensore? Un gioiello… con Jessica che rompeva la telecamera e l’ora del display che indicava in realtà la data della messa in onda…

    Liked by 1 persona

  3. beh che dire, una bella riunione di fantastici protagonisti che ha reso questa mia lettura davvero piacevole. Capitoli che andrebbero “copionati” (passamelo questo termine) per farci un bel film alla Brooks maniera. Inoltre sono rimasto ingabbiato dalla bravura attoriale messa in scena da Lapinsu e Wayne come novelli “ali della libertà”.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...